Costruiamo per voi la stazione di Berna di domani

Welcome

Passo dopo passo verso una stazione più efficiente

La stazione di Berna è arrivata al limite delle sue capacità: mentre le persone si accalcano sui marciapiedi e nei punti di passaggio, i treni entrano ed escono a cadenza ravvicinata. Per garantirne il buon funzionamento anche in futuro e far sì che continui a svolgere il suo ruolo di nodo nevralgico della rete ferroviaria, la stazione viene ampliata.

La stazione di Berna di domani sarà più grande, più luminosa, più accogliente e più orientata alle esigenze della clientela. Nei punti di passaggio e sui marciapiedi i viaggiatori avranno più spazio a disposizione, mentre i percorsi all’interno della stazione e verso la città e le fermate di tram e autobus saranno più brevi e strutturati in modo più chiaro. Inoltre, grazie alla nuova stazione RBS, l’impresa di trasporto RBS (Regionalverkehr Bern-Solothurn) potrà ampliare la propria offerta per la S-Bahn.

Sono previste due grandi fasi di ampliamento.

  • Entro il 2025 le FFS e RBS implementeranno due grandi progetti: saranno realizzati una nuova stazione RBS e un sottopassaggio FFS supplementare («sottopassaggio centrale») con un secondo ingresso principale nei pressi del Bubenbergzentrum e un accesso dal quartiere Länggasse. In parallelo, la città di Berna riorganizzerà il traffico attorno alla stazione di Berna e nei quartieri limitrofi.
  • Entro il 2035 le FFS prevedono di ampliare la stazione lateralmente. L’idea è di costruire quattro binari aggiuntivi sotto la «Grosse Schanze», per potenziare ulteriormente l’offerta, sia nel traffico a lunga percorrenza, sia in quello regionale.

I lavori sono iniziati nella prima metà del 2017. Maggiori informazioni in merito sono disponibili sulla pagina web in tedesco.